Approfondimento

4 Luglio 2024

Imprese ricettive e cultura dell’impatto

L’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO) definisce il turismo sostenibile come “il turismo che tiene pienamente conto dei suoi impatti economici, sociali e ambientali attuali e futuri, rispondendo alle esigenze dei visitatori, dell’industria, dell’ambiente e delle comunità ospitanti” Per raggiungere questo obiettivo è essenziale che tutti gli attori dell’ecosistema operino in maniera orchestrata.

A che punto sono le imprese ricettive? Quali strategie devono attivare per diventare ed essere sostenibili? Quale il loro ruolo nella generazione di impatto positivo, per prosperare come imprese, nei territori, nelle comunità e per lo sviluppo del Sistema Paese?

Un cambio di prospettiva richiesto anche dal mercato. Secondo la recente indagine di Deloitte “Obiettivo sostenibilità” – Il 64% dei cittadini italiani dichiara che siano proprio gli evidenti effetti del cambiamento climatico ad aver influito sulla volontà di viaggiare in maniera più sostenibile – percentuale che sale al 71% quando si parla della Gen Z, i consumatori più giovani tra i 18 e i 34 anni. Il 75% degli italiani ritiene che la crescita del turismo sostenibile sia un elemento chiave per la svolta del nostro Paese verso una transizione ecologica strutturata e diffusa sul territorio, tramite lo sviluppo di infrastrutture a supporto di soluzioni verdi nei trasporti, nella produzione di energia, nei rifiuti e nei servizi per i turisti Il 63% degli intervistati ha dichiarato di prediligere mete turistiche locali per incentivare il turismo di prossimità e rivalutare i borghi del proprio Paese.

Siamo in una nuova era del turismo in cui il focus non è più solo l’hospitality, ma la persona al centro, la filiera, le pratiche sostenibili e la creazione di un turismo educante e fortemente interconnesso, interdipendente.

Uno scenario, un mercato ad alto potenziale al centro del nostro progetto  “ESG e cultura dell’Impatto – nuove strategie, competenze e strumenti per cogliere le opportunità della sostenibilità nel settore del turismo” Promosso da Camera di commercio di Torino e dalle Associazioni di Categoria – Assohotel, Federalberghi Torino, Unione Industriali Torino Turismo e Cultura – in collaborazione con Torino Social Impact, per tutte le strutture ricettive del territorio, come evoluzione del progetto Yes! Enjoy Torino Top Hospitality. Il progetto Yes! diventa – più coerentemente con i tempi – un percorso di crescita e di orientamento verso nuovi valori di sostenibilità sociale, ambientale e di governance.

Il percorso ha accompagnato i partecipanti in sei moduli formativi sull’importanza della sostenibilità, della cultura dell’impatto per orientare tutta la catena del valore aziendale verso modelli di business che garantiscano sostenibilità economica, sociale ed ambientale, per prendere decisioni e innovare la strategia aziendale.

3 luglio 2024 – il percorso porta a termine la sua prima fase, per attivare la progettazione sui passi successivi e supportare la crescita, l’attrattività, la generazione di impatto delle imprese ricettive. Pronti per la fase due!